Maglia da calcio economica Calciomercato Fiorentina resta viva la pista Skhiri

Calciomercato Fiorentina, resta viva la pista Skhiri
Per il centrocampo non tramonta la candidatura del franco-tunisino del Montpellier
FIRENZE – Tre titolari nel taccuino di Corvino: un portiere, un mediano e un esterno offensivo. E due sono stati già individuati, vale a dire Alex Meret e Pjaca,di ritorno da sei mesi in prestito allo Schalke ma che non ha intenzione di vivere ai margini della Juventus. In mezzo una candidatura che resta viva porta alfranco-tunisino del MontpellierSkhiri. C’è anche un’idea Pulgar: il Bolognaperò chiede parecchio, 13 milioni. Relativamente a Mandragora, da una parte c’è una chiusura della Juventus, dall’altra un cartellino molto costoso; Maglia da calcio economica resta però aperta una strada con il Genoa per un prestito secco, formula che però i viola eviterebbero. Si allontana invece l’idea Nandez. Per le uscite, alcuni giovani andranno a fare esperienza. Uno è l’attaccante della Primavera Gori che potrebbe andare in prestito al Benevento. Castrovilli rimarrà un’altra stagione alla Cremonese; partirà anche Hristov, mentre Lo Faso non sarà riscattato e tornerà Maglia da calcio personalizzata al Palermo.

Maglie da calcio Calciomercato Fiorentina Pjaca- «Sono qui per dare il massimo»

Calciomercato Fiorentina, Pjaca: «Sono qui per dare il massimo»
Il nuovo acquisto: «Non vedo l'ora di cominciare»
FIRENZE – «Una lunga trattativa, fin dall'inizio volevo venire qui e non vedo l'ora di cominciare». Marko Pjaca si presenta così all'inizio della sua nuova avventura, con la maglia della Fiorentina: «La 10? E' un onore e una bella responsabilità, voglio dimostrare di esserne degno. Darò il massimo per far bene qui. Io mi sento pronto, la forma verrà giocando. Nel calcio italiano la tattica è fondamentale, è Acquista online la maglia da calcio 2018 una cosa che ho imparato alla Juventus. Poi il calcio resta uguale in ogni paese. Gol contro la Juve? Non saprei cosa farò, devo prima farlo, poi ci penso. Obiettivi? Giocare e aiutare la squadra a far bene. Badelj? Ci ho parlato, mi ha convinto a venire qui. Futuro alla Juve? Per ora sono un giocatore della Fiorentina: penso solo a far bene qui, quello che verrà dopo si vedrà. Comunque ringrazio i bianconeri, la mia esperienza lì non è andata come previsto a motivo degli infortuni ma adesso sto bene e ho voglia di giocare. Alla Juve avrei potuto giocare con Ronaldo? Ci ho pensato, ma io devo pensare alla mia carriera e non alla sua: per me è importante giocare. Mondiale? Esperienza incredibile, emozioni che porterò nel cuore sempre» Maglia da calcio personalizzata .

Fiorentina, ecco Pjaca: «Dimostrerò di meritare la 10»